Il coccodrillo e il golfista

Il coccodrillo golfistaa

“È uno sport tranquillo, puoi farlo senza problemi”. Così mi diceva un mio amico bergamasco quando, io ero già sessantenne, voleva invogliarmi a giocare a golf. Certamente lui pensava che  avrei giocato non oltre il lago di Garda o le colline toscane dove, nella peggiore delle ipotesi, si possono vedere le tracce lasciate sul campo dai cinghiali nelle loro scorribande notturne.

Che non fosse uno sport proprio tranquillo me ne accorsi la prima volta in Florida quando, mentre mi apprestavo a colpire la pallina finita al bordo di un laghetto, il mio compagno di gioco lanciò un grido di allarme, avvisandomi che un grosso alligatore stava nuotando verso di me, forse attratto dai miei nudi polpacci. Mi dissero che nei laghetti dei campi da golf, in  quella parte del mondo, era abbastanza usuale che ci fossero alligatori. Bastava prestare un po’ di attenzione. 

In Malesia non sono gli alligatori a creare problemi. Niente grossi rettili. Soltanto piccoli serpenti velenosi che, in genere, si annidano ai bordi del campo dove è facile finisca qualche pallina. Lì mi dissero che bastava un po’ di cautela, prima di avventurarsi nel “bush”. Vuoi farne un problema?

In Sudafrica, ho giocato in diversi golf clubs, il più spettacolare è il Lost City Golf Club a Sun City. Il campo si trova al confine del Pilanesberg National Park. Un ottimo posto… per un safari. In quel campo il problema arriva alla buca 13, il numero è quello giusto. La mia pallina, dopo un volo di oltre cento metri, decide di atterrare a pochi centimetri dalle fauci di un enorme coccodrillo che dormicchia sotto un grosso arbusto. Considero la situazione e, senza alcun dubbio, mi avvalgo di una regola del gioco del golf: dichiaro la palla persa, pago un colpo di penalità e torno indietro a tirare un altro colpo. Che altro? Ah, sì, scatto la foto.

La foto è stata scattata al Golf Club Lost City in Sudafrica. Febbraio 2011

“It’s a quiet sport, you can do it without problems”. This is what a friend of mine from Bergamo said to me when, I was already sixty, he wanted me to play golf. Certainly he thought that I would have played no far away than Garda lake or the tuscan hills where, at worst, you can see the tracks left on the fairway by wild boars during their night raids.

I noticed that it was not a really quiet sport for the first time in Florida when, while I was about to hit the ball over the edge of a pond, my playmate gave a cry of alarm, warning that a large alligator was swimming towards me, perhaps attracted by my naked calves. They told me that in the golf courses ponds, in that part of the world, it was quite usual to have close encounters with alligators. Just pay attention.

In Malaysia, its are not the alligators that create problems. No large reptiles. Only small poisonous snakes that, generally, nestle at the edges of the fairway where it is easy that some balls land. in Malaysia they told me that a little caution was enough, before venturing into the bush. Do you want to make it a problem?

In South Africa, I have played in several golf clubs, the most spectacular is the Lost City Golf Club in Sun City. The camp is located on the border of Pilanesberg National Park. A great place … for a safari. In that golf course the trouble reaches me at the hole 13th, the number is the right one. My ball, after a flight of over a hundred meters, decides to land a few inches from the jaws of a huge crocodile that sleeps under a big bush. I consider the situation and, without any doubt, I avail myself of a rule of golf : I declare the ball lost, I pay a stroke of penalty and I go back for another shot. What else? Ah, yes, I take the picture.

The photo was taken at the Lost City Golf Club in South Africa. February 2011

 

Dati di scatto:

Canon Ixus 210 – Iso 100 – f/5,0 – 1/100 sec.

 

2 risposte a "Il coccodrillo e il golfista"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.