Informazioni

Oggi inizio a pubblicare sul mio nuovo blog.

Mi limiterò a pubblicare non più di una foto al giorno, raccontando brevemente come è nata, le sensazioni che mi ha provocato e, per quelli che amano i dettagli tecnici, i dati dello scatto. Naturalmente un blog, per essere vivo ed avere una ragione di essere, non può essere soltanto una comunicazione unidirezionale. I commenti dei lettori, pochi o tanti che siano, sono essenziali per rendere il blog vivo e stimolante, sia per chi lo scrive, che per chi lo legge. Superfluo dire che io mi auguro ciò avvenga.

Aggiornamento del 6/4/2019

Visto che il blog sta avendo una buona diffusione e popolarità al di fuori dell’Italia, la versione in inglese verrà supervisionata, prima della pubblicazione, da Richard Udall, direttore della British School di Bari.

 

Today I start to publish on my new blog.

I will limit myself to publish no more than one photo a day, briefly telling how it was born, the feelings that caused me and, for those who love technical details, the shooting data. Of course, a blog, to be alive and have a reason to be, can not be just a one-way communication. The comments of the readers, few or many, are essential to make the blog alive and stimulating, both for those who write it and for those who read it. Needless to say that I hope this happens.

Update:

Since the blog is having a good distribution and popularity outside of Italy, the English version will be supervised, before publication, by Richard Udall, director of the British School of Bari.