L’amore senza età

L'amore senza età

Le ha regalato ancora dei fiori. Sono sessant’anni che lo fa, nel giorno del loro anniversario. Prima, quando erano giovani, facevano coincidere le loro ferie con quella data. Ogni anno organizzavano un viaggio, in un posto di cui avevano parlato e sognato, e partivano per una rinnovata luna di miele. Con l’avanzare degli anni, i viaggi e le partenze sono diventati più faticosi, allora si sono fatti bastare una passeggiata nel parco vicino casa. Loro, con l’aiuto di un bastone; il loro amore, invece, continua a farne a meno.

Buon anniversario.

La foto è stata scattata al Parco del Valentino, Torino. Ottobre 2018.

He has still given her some flowers. It is sixty years that i does it, on the anniversary day. Long time ago, when they were young, they made their holidays coincide with the anniversary date. Every year they organized a trip, in a place they had talked about and dreamed of, and then left for a renewed honeymoon. As the years went by, travels and departures became more difficult, so they made a walk in the near park to be enough. They, with the help of a stick; their love, instead, continues to do without it.

Happy Anniversary.

The photo was taken at the Parco del Valentino, Turin. October 2018.

Dati di scatto:

Canon Eos 1DX MKII – Lens EF 70-200 f/2.8 IS II USM – Iso 500 – L. 125 mm – f/2,8 – 1/800 sec.

Le barche di Monet

Le barche di Monet

In un angolo appartato, nel laghetto della casa di Monet a Giverny, due barche sono ormeggiate a riva. Le foglie secche fanno supporre che da lungo tempo non vengano più utilizzate. Guardandole, mi piace pensare che sia stato Monet a farne uso l’ultima volta. Lo vedo remare, e portarsi al centro del laghetto per dipingere le sue ninfee. Le ninfee rosa, quelle più amate da Proust, che “sembrano fiori sbocciati dal cielo”. Adesso, all’ombra di un canneto, le barche riposano. E noi, in punta di piedi, ci allontaniamo.

La foto è stata scattata a Giverny – Francia nel luglio 2007

 

In a secluded corner, in the pond of Monet’s house in Giverny, two boats are moored to the shore. The dry leaves suggest that they have not been used for a long time. Looking at them, I like to think that it was Monet who made use of them the last time. I see him row, and take to the center of the pond to paint his water lilies. The pink water lilies, those most loved by Proust, that “look like flowers bloomed from the sky”. Now, in the shade of a reed thicket, the boats rest. And we tiptoe away.

The photo was taken in Giverny – France on July 2007

Dati di scatto:

Canon Eos 5D – Lens EF 24-105 f/4 IS USM – Iso 200 – L. 82 mm – f/4 – 1/25 sec.

I papaveri

Fiori

I papaveri, nella loro semplicità sono, a mio avviso, tra i fiori più belli. Amo questa foto, non solo per i colori, per la luce che attraversa i petali, per le immagini sfocate in primo piano e sullo sfondo, ma anche perché è difficile, se non impossibile, indovinarne il contesto. La foto sembrerebbe ripresa in un campo di papaveri, con una luce bassa che arriva da dietro, forse da quella sagoma circolare molto sfocata. È il sole? La luna? Nulla di tutto ciò. La foto é stata scattata alle 11 del mattino,  in un mercatino di fiori, e i papaveri sono in un vaso, che opportunamente non si vede. Il cerchio bianco sullo sfondo? Non lo so, quello rimarrà un mistero anche per il fotografo.

La foto è stata scattata a Torino nel Maggio del 2018.

Poppies, in their simplicity are, in my opinion, among the most beautiful flowers. I love this photo, not only for the colors, for the light that passes through the petals, for the blurred images in the foreground and in the background, but also because it is difficult, if not impossible, to guess the context. The photo would seem taken in a field of poppies, with a low light coming from behind, perhaps from that very blurred circular shape. Is it the sun? The moon? None of this. The photo was taken at 11 am, in a flower market, and the poppies are in a vase, which is intentionally not showed. What about the white circle in the background? I do not know, that will remain a mystery even for the photographer.

The photo was taken in Turin in May 2018.

Dati di scatto:

Canon Eos 1D MKII – Lens EF300 f/4 IS USM  – Iso 100 – f/5.0 1/800 sec.