Il teletrasporto

Il lettore misterioso

Gli appassionati di Star Trek non faranno fatica a crederlo. Sembrerebbe che questo distinto signore, mentre stava tranquillamente leggendo il giornale in ufficio, sia stato colpito da un raggio cosmico, o chissà quale altra diavoleria, e teletrasportato nel bel mezzo di un parco parigino. Lui sembra non essersi accorto di nulla, ma potrebbe restarci secco se solo si guardasse attorno. Per favore, Capitan Kirk, riportalo silenziosamente al suo posto, prima che sia troppo tardi.

La foto è stata scattata a Parigi. Agosto 2018

Star Trek fans will not struggle to believe it. It would seem that this distinguished gentleman, while he was quietly reading the newspaper at the office, was struck by a cosmic ray, or who knows what other devilry, and teleported in the middle of a Parisian park. He seems not to have noticed anything, but he could have a stroke if only he looked around. Please, Captain Kirk, bring him back quietly to his place, before it’s too late.

The photo was taken in Paris. August 2018

Dati di scatto:

Canon Eos 1DX MKII – Lens EF 70-200 f/2.8 IS II USM – Iso 400 – L. 140mm – f/4.0 – 1/800 sec.

 

 

Il parcheggio per cani

In attesa

Il bar è molto frequentato da possessori di cani. Gli avventori hanno preso l’abitudine, mentre sorseggiano una birra, di parcheggiare i loro animali sul marciapiede di fronte. Non tutti reagiscono al temporaneo abbandono alla stessa maniera: qualcuno non perde di vista il suo padrone, forse temendo un abbandono definitivo; qualcun altro si dedica ad esplorare la zona; uno, quello in primo piano, mostra una grande tristezza. Chissà cosa direbbe se potesse parlare. Che forse, lui, non lo abbandonerebbe neppure per un succolento osso, e lo rosicherebbe vicino ai suoi piedi. Amore animale, c’è da imparare.

La foto è stata scattata a Parigi. Agosto 2018

The bar is very frequented by dog owners. The customers have got into the habit, while sipping a beer, to park their animals on the opposite sidewalk. Not everyone reacts to temporary abandonment in the same way: someone does not let his owner out of its sight, perhaps fearing a permanent abandonment; someone else is dedicated to exploring the surrounding area; one, the one in the foreground, shows a great sadness. Who knows what it would say if it could talk. Perhaps, that it would not abandon him even for a succulent bone, and it would rub it near his feet. Animal love, there is a lot to learn.

The photo was taken in Paris. August 2018

Dati di scatto:

Canon Eos 1DX MKII – Lens EF 70-200 f/2.8 IS II USM – Iso 320 – L. 70mm – f/2,8 – 1/640 sec.

Toccata e fuga

L'organista

La chiesa di Saint Eustache si trova a pochi passi da Les Halles, nel pieno centro di Parigi. Passando davanti ad una porta laterale mi raggiunge, inconfondibile, la musica di un organo. La musica per organo di Bach colpisce. Tocca l’anima. Entro nella chiesa e vedo una giovane organista che si sta esercitando. La tentazione è forte. Scatto un paio di foto prima di accorgermi di un cartello che ne indica il divieto. Peccato, a me non resta che la fuga.

La foto è stata scattata a Parigi. Agosto 2018

The Saint Eustache church is just a few steps away from Les Halles, in the heart of Paris. Passing in front of a side door I hear, unmistakable, the music of an organ. Bach’s organ music hits. It touches the soul. I enter the church and see a young organist who is practicing. The temptation is strong. I take a couple of shots before noticing a sign indicating the prohibition to take photos. It’s a pity, to me remains only the “fuga”.

The photo was taken in Paris. August 2018

Dati di scatto:

Canon Eos 1DX MKII – Lens EF 70-200 f/2.8 IS II USM – Iso 2000 – L. 135mm – f/2,8 – 1/500 sec.

A spasso per Parigi

Famiglia moderna

Siamo in Rue de Grenelle. Poco più avanti, al numero civico 7, è stato ambientato il famoso romanzo L’eleganza del riccio di Muriel Barbery. Fa molto caldo e si ci veste come si può. Una polo a righe orizzontali cerca di accoppiarsi con dei pantaloni mimetici, sotto lo sguardo austero di un classico Borsalino. Rapporto incestuoso. Speriamo che il riccio non stia alla finestra, ne va della sua salute.

La foto è stata scattata a Parigi. Agosto 2018.

We are in Rue de Grenelle. A little further on, at the number 7, it was set the famous novel The Elegance of the hedgehog by Muriel Barbery. It’s very hot and you dress without care. A horizontal striped polo shirt tries to pair with camouflage pants, under the austere look of a classic Borsalino. Incestuous relationship. We hope that the hedgehog is not at the window, it’s a matter of its health.

The photo was taken in Paris. August 2018.

Dati di scatto:

Canon Eos 1DX MKII – Lens EF 70-200 f/2.8 IS II USM – Iso 320 – L. 200mm – f/2,8 – 1/1250 sec.

L’attimo fuggente

Picnic sul prato

A volte, nella fotografia, bisogna avere la fortuna di cogliere l’attimo fuggente. Questa foto, se fosse stata scattata una frazione di secondo più tardi o più presto, avrebbe perso il suo significato e l’armonia della composizione. Il telo sarebbe stato più basso, coprendo il volto dell’uomo seduto, o troppo alto, rovinando la geometria dell’immagine. Questa volta l’attimo fuggente è stato catturato.

La foto è stata scattata a Parigi. Agosto 2018.

Sometimes, in the  photography’s world, one must be lucky enough to catch the fleeing moment. This photo, if it had been taken a fraction of a second later or earlier, would have lost its meaning and the harmony of the composition. The cloth would have been lower, covering the face of the seated man, or too high, ruining the geometry of the image. This time the fleeing moment has been captured.

The photo was taken in Paris. August 2018.

Dati di scatto:

Canon Eos 1DX MKII – Lens EF 70-200 f/2.8 IS II USM – Iso 400 – L. 185mm – f/2,8 – 1/800 sec.

 

 

Les Deux Magots

Les deux magots

Les Deux Magots, insieme al Café de Flore, è il più famoso café letterario di Parigi. Il  locale, che si trova nell’attuale sede dal 1873, era in origine un negozio di seterie e oggetti orientali. Il nome deriva da due statuette di porcellana cinesi ancora visibili all’interno. Nel 1885 l’attività viene venduta e trasformata in una caffetteria. Il locale diventa presto un centro della cultura parigina e, dagli anni ’30, comincia ad essere frequentato da grandi artisti come Picasso, Prévert, Hemingway, Breton, Sartre e molti altri. Oggi è uno dei caffé più antichi di Parigi, e lì si possono incontrare personaggi del mondo della moda, della politica e famosi bloggers internazionali …

Ah, dimenticavo, la foto del Les Deux Magots è quella che vedete riflessa sulla ruota del vecchio maggiolino.

La foto è stata scattata a Parigi. Agosto 2018.

 

Les Deux Magots, together with the Café de Flore, is the most famous literary café in Paris. The activity, located in the current location since 1873, was originally a shop for silk and oriental objects. The name derives from two Chinese porcelain figurines still visible inside. In 1885 the business was sold and turned into a cafeteria. The Café soon began to play an important role in Parisian  culture life and, from the 1930s, it began to be frequented by great artists such as Picasso, Prévert, Hemingway, Breton, Sartre and many others. Today it is one of the oldest cafés in Paris, and there you can meet people from the world of fashion, politics and famous international bloggers …

Ah, I forgot, the photo of Les Deux Magots is that one  you see reflected on the wheel of the old beetle.

The photo was taken in Paris. August 2018.

 

Dati di scatto:

Canon Eos 1DX MKII – Lens EF 70-200 f/2.8 IS II USM – Iso 1250 – L. 175mm – f/4,0 – 1/800 sec.

La cartolina

La cartolina

Lo so, lo aveva detto che non sarebbe stato per sempre. Ripeteva: “Anche la nostra storia vedrà il suo tramonto”. Non l’ho più sentito per diversi giorni. Non una parola, una telefonata, un messaggio, e poi… È arrivata una cartolina da Parigi. Non serve che la legga. Ho capito.

La foto è stata scattata dalla torre di Montparnasse. Agosto 2018.

I know, he had said that it would not have been forever. He used to say: “Also our story will see its sunset”. I have not heard him for several days. Not a word, a phone call, a message, and then… I received a postcard from Paris. I do not need to read it. I got it.

The photo was taken from the Montparnasse tower. August 2018.

Dati di scatto:

Canon Eos 1DX MKII – Lens EF 70-200 f/2.8 IS II USM – Iso 100 – L. 140mm – f/2,8 – 1/1600 sec.

 

 

 

La lettrice del metrò

La lettrice sul metrò

Il metrò della linea 3 mi sta portando da Piazza Wagram all’ Opéra. Seduta di fronte, una bella ragazza sta leggendo un libro di carta. Immagini sempre più rare. Decido di scattare una foto. L’ambiente è piccolo ed è difficile non farsi notare. So di avere una sola possibilità prima di essere scoperto, e la ragazza è seminascosta da un corrimano. Scatto, la foto è perfetta. Quando scendo all’ Opéra mi viene voglia di cantare come Pavarotti.

La foto è stata scattata a Parigi. Agosto 2018

The subway line 3 is taking me from Piazza Wagram to the Opéra. Sitting opposite, a beautiful girl is reading a paper book. Images increasingly rare. I decide to take a shot. The environment is small and it is difficult not to be noticed. I know I have only one chance before being discovered, and the girl is half-hidden by a handrail. I take the shot, the photo is perfect. When I get off at the Opéra I feel like singing as Pavarotti.

The photo was taken in Paris. August 2018

Dati di scatto:

Canon Eos 1DX MKII – Lens EF 70-200 f/2.8 IS II USM – Iso 800 – L. 70mm – f/2,8 – 1/60 sec.

 

L’abbraccio

L'abbraccio

L’abbraccio è totale, ed il mondo intorno si percepisce appena. Tutto è ovattato, tranne il pulsare del suo cuore sul tuo. Sai che tra poco dovrà andar via. La stringi forte. Un senso di vertigini ti assale.

La foto è stata scattata a Parigi nell’ agosto 2018

The hug is heartbreaking, and the world around is barely perceptible. Everything is muffled, except the pulse of her heart on yours. You know she will have to leave shortly. You hug her tightly. A sense of vertigo takes hold of you.

The photo was taken in Paris in August 2018

 

Dati di scatto:

Canon Eos 1DX MKII – Lens EF 70-200 f/2.8 IS II USM – Iso 100 – L. 100mm – f/2,8 – 1/800 sec.

 

 

 

Mercurio e Pegaso

Place de la Concorde

 

Il cielo è scuro e minaccioso. L’obelisco di Luxor punta verso le nere nubi, quasi ad assumere la funzione di un parafulmini per proteggere Place de la Concorde. In primo piano, Mercurio sull’alato Pegaso. Sembrano appena giunti, per portarti al riparo dall’imminente tempesta.

Foto scattata a Parigi, nel Luglio 2012.

The sky is dark and threatening. Luxor’s obelisk points towards the black clouds, almost as a lightning rod to protect the Place de la Concorde. In the foreground, Mercury on the winged Pegasus. They seem just arrived, to take you away from the impending storm.

Photo taken in Paris, in July 2012

 

Dati di scatto:

Canon Eos 5D – Lens 24-105L f/4 IS USM – Iso 200 – L. 105mm. – f/4.0 – 1/1600 sec