L’artista di strada

L'artista di strada

L’artista di strada strappa sorrisi alla gente. Scherza, ride, gioca con il suo pubblico. Ma la vita a lui sorride? Difficile dirlo. Forse quel lavoro è stata una sua libera scelta, una scelta di libertà, non di necessità. Ma anche in questo caso, per la libertà, c’è un prezzo da pagare. A volte la pioggia o il freddo gli impediranno di lavorare, anche se ne avrebbe bisogno, ma più che il clima è la gente che gli fa pagare il prezzo più alto, più ingiusto. Quella gente, tanta, che dopo aver goduto sino in fondo del suo spettacolo si gira e va via, senza lasciare un soldo. Come se loro avessero diritto di prendere tutto senza nulla dare, e lui, l’artista di strada, non avesse alcun diritto di farsi remunerare il suo lavoro. Ti auguro una buona vita, Edward, la meriti.

La foto è stata scattata in Piazza Castello a Torino, il 16 marzo 2019

The street artist makes people smiling. He jokes, laughs, plays with his audience. But does life smile to him? Hard to say. Perhaps that work was his free choice, a choice of freedom,  not a need. But even in this case, in order to have the freedom, there is a price to pay. Sometimes the rain or the cold will prevent him from working, even if he would need to do it, but more than the climate it is the people who make him pay the highest, and most unfair price. Those people, so many, that after having enjoyed his performance up to the end, they turn and walk away, without leaving a penny. As if they had the right to take everything without giving anything, and he, the street artist, had no right to have his work paid. I wish you a good life, Edward, you deserve it.

The photo was taken in Piazza Castello in Turin, on 16th March 2019

Dati di scatto:

Canon Eos 1DX MKII – Lens EF 70-200 f/2.8 IS II USM – Iso 500 – L. 200mm – f/5,0 – 1/1000 sec.